Accedi

Assistenza

La sua richiesta di assistenza

L’attuale carta di accompagnamento è valida un altro anno

La validità dell’attuale carta di legittimazione per viaggiatori disabili, originariamente fissata a fine 2020, sarà prorogata fino a fine 2021. Questo perché sono al vaglio diversi cambiamenti rispetto al prodotto. L’obiettivo è associare la carta di legittimazione allo SwissPass e uniformare il campo di applicazione a quello dell’abbonamento metà-prezzo. Per contenere i costi per gli uffici d’emissione e i clienti, a seguito del prolungamento di validità non saranno stampate nuove carte.

Chi, a causa di una disabilità e su presentazione di un certificato medico corrispondente, ha bisogno di un accompagnatore per viaggiare con i trasporti pubblici, può ottenere dal proprio Cantone di residenza una carta di legittimazione per viaggiatori disabili («carta di accompagnamento»). Tale carta autorizza una persona – che può essere il disabile o l’accompagnatore – a viaggiare gratuitamente in Svizzera sulle tratte delle imprese di trasporto che aderiscono al Servizio diretto nazionale (sec. Tariffa 601). Inoltre, è possibile portare con sé gratuitamente anche un cane guida per ciechi.

Al vaglio la possibilità del caricamento sullo SwissPass.

La carta di accompagnamento è valida quattro anni. L’attuale carta di legittimazione si riferisce al periodo 2017-2020 ed è emessa su carta verde. Al momento ce ne sono circa 50 000 in circolazione. La validità della carta di legittimazione per viaggiatori disabili attualmente in vigore viene ora prolungata di un anno, fino al 31 dicembre 2021, per consentire la presa in esame di diversi cambiamenti rispetto al prodotto. L’idea è di rendere la carta di legittimazione più facile da usare e, a grande richiesta, emetterla in un formato più piccolo. Grazie alla digitalizzazione si punta inoltre a semplificare il prodotto e a uniformare l’emissione a opera degli uffici cantonali. Pertanto, si sta ora esaminando la possibilità di associare la carta allo SwissPass dal 2022 sostituendo così la versione cartacea.

Uniformare il campo d’applicazione a quello del metà-prezzo

Inoltre, si sta valutando anche la possibilità di modificare il campo di applicazione che ora come ora non corrisponde a quello noto dell’abbonamento metà-prezzo. In un’ottica di semplificazione e trasparenza, l’Alliance SwissPass auspica un’armonizzazione. Non appena saranno disponibili ulteriori informazioni, le imprese di trasporto e le comunità dei trasporti pubblici saranno informate. In ogni caso, per il 2021 non sono previsti cambiamenti. Per contenere i costi per gli uffici d’emissione cantonali e i clienti, la validità dell’attuale carta di legittimazione viene prolungata fino alla fine del prossimo anno. La carta non viene sostituita.