Accedi

Assistenza

La sua richiesta di assistenza

Il Servizio diretto nazionale

Il Servizio diretto nazionale (SDN) della Svizzera si basa su una disposizione della legge sul trasporto di viaggiatori che obbliga le imprese di trasporto alla collaborazione. Il fatto che i viaggiatori possano utilizzare la maggior parte dei mezzi di trasporti pubblici con un solo contratto di trasporto – vale a dire con un solo biglietto – indipendentemente dal mezzo e dall’impresa di trasporto fa dei tp svizzeri qualcosa di unico a livello mondiale. Si tratta dunque di una comunità tariffaria estesa a tutta la Svizzera. Tra i suoi prodotti più noti ci sono l’abbonamento generale e l’abbonamento metà-prezzo.


Il Servizio diretto nazionale (SDN) si basa sulle seguenti premesse e visioni:

Il SDN è semplice

In Svizzera si contano all’incirca 250 diverse imprese di trasporto. È tuttavia possibile, con un unico biglietto, utilizzare differenti mezzi di trasporto come treni, autobus, battelli e funivie ma anche acquistare semplicemente questo biglietto presso un qualunque punto vendita. «Un viaggio, un biglietto» è il primo principio del SDN.

Il SDN ricompensa i propri clienti

Oltre a richiedere un solo titolo di trasporto per un viaggio, il SDN offre anche un altro vantaggio: per i viaggi lunghi viene concesso un ribasso sulla distanza che vale anche in maniera trasversale per i viaggi con diverse imprese di trasporto. Chi compie un viaggio lungo risparmia.

Il SDN offre grande flessibilità

Il Servizio diretto nazionale non prevede alcun obbligo di prenotazione o vincolo del treno. Con un biglietto ordinario è possibile salire su qualsiasi tipo di treno per un giorno intero sul percorso acquistato. Gli abbonamenti SDN come per es. l’abbonamento generale permettono di viaggiare liberamente per un anno intero praticamente su tutte le linee delle imprese di trasporto.

Il SDN non assicura però vantaggi solo ai viaggiatori ma anche alle imprese di trasporto (IT) coinvolte. Il sistema complessivo è in grado di attrarre un numero sempre maggiore di clienti che utilizzano i mezzi pubblici quali treni, autobus, battelli o funivie. Di questo approfittano tutte le IT coinvolte, da una parte realizzando maggiori introiti, dall’altra tramite un miglioramento dello split modale. Aderendo al SDN, le IT si affiliano a una rete di distribuzione estesa a tutta la Svizzera e a un’organizzazione di commercializzazione con un’enorme forza comunicativa. Se ogni IT dovesse occuparsi della gestione di una propria rete di distribuzione dovrebbe senza dubbio accollarsi costi più elevati.

All’articolo su Wikipedia


Basi legali

Le basi legali del Servizio diretto nazionale (SD) sono date dagli articoli 16 e 17 della legge sul trasporto di viaggiatori (LTV),che obbligano le imprese di trasporto a collaborare. Gli articoli 56 e 57 dell’ ordinanza sul trasporto di viaggiatori precisano poi le disposizioni della LTV. Le imprese di trasporto del SDN sono riunite nell’Alliance SwissPass insieme alle comunità tariffarie L’ambito tematico della collaborazione e le formalità organizzative sono definiti nella Convenzione 500 (C500), che rappresenta lo statuto comune dell’Alliance SwissPass. Un grado di dettaglio ancora maggiore si trova nelle tariffe e prescrizioni comuni, che disciplinano anche importanti quesiti specifici del SDN.

L’amministrazione e organizzazione dell’Alliance SwissPass e quindi anche del Servizio diretto nazionale sono affidate al segretariato dell’Alliance SwissPass. Le decisioni congiunte del settore sono adottate in seno agli organi dell’Alliance SwissPass che sono definiti e regolamentati nella Convenzione 500.

Rechtliche Basis des Nationalen Direkten Verkehrs